Il D.Lgs 196/03 (codice di protezione dei dati personali) persegue la finalità di garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all’identità personale.
L’art.13 (informativa) recita: 1. L'interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa: a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati; b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati; c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere; d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e l'ambito di diffusione dei dati medesimi; e) i diritti di cui all'articolo 7; f) gli estremi identificativi del titolare e, se designati, del rappresentante nel territorio dello Stato ai sensi dell'articolo 5 e del responsabile. Quando il titolare ha designato più responsabili è indicato almeno uno di essi, indicando il sito della rete di comunicazione o le modalità attraverso le quali è conoscibile in modo agevole l'elenco aggiornato dei responsabili. Quando è stato designato un responsabile per il riscontro all'interessato in caso di esercizio dei diritti di cui all'articolo 7, è indicato tale responsabile. 2. L'informativa di cui al comma 1 contiene anche gli elementi previsti da specifiche disposizioni del presente codice e può non comprendere gli elementi già noti alla persona che fornisce i dati o la cui conoscenza può ostacolare in concreto l'espletamento, da parte di un soggetto pubblico, di funzioni ispettive o di controllo svolte per finalità di difesa o sicurezza dello Stato oppure di prevenzione, accertamento o repressione di reati. 3. Il Garante può individuare con proprio provvedimento modalità semplificate per l'informativa fornita in particolare da servizi telefonici di assistenza e informazione al pubblico. 4. Se i dati personali non sono raccolti presso l'interessato, l'informativa di cui al comma 1, comprensiva delle categorie di dati trattati, è data al medesimo interessato all'atto della registrazione dei dati o, quando è prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione. 5. La disposizione di cui al comma 4 non si applica quando: a) i dati sono trattati in base ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria; b) i dati sono trattati ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento; c) l'informativa all'interessato comporta un impiego di mezzi che il Garante, prescrivendo eventuali misure appropriate, dichiari manifestamente sproporzionati rispetto al diritto tutelato, ovvero si riveli, a giudizio del Garante, impossibile. 5-bis. L'informativa di cui al comma 1 non è dovuta in caso di ricezione di curricula spontaneamente trasmessi dagli interessati ai fini dell'eventuale instaurazione di un rapporto di lavoro. Al momento del primo contatto successivo all'invio del curriculum, il titolare è tenuto a fornire all'interessato, anche oralmente, una informativa breve contenente almeno gli elementi di cui al comma 1, lettere a), d) ed f).(1).
L’art.7 Diritto di accesso ai dati personali e altri diritti recita: 1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
In applicazione della suddetta normativa si ribadisce che:
A) I dati personali riportati sono forniti al CRAEM, Circolo Ricreativo Azienda Elettrica Municipale, di cui è titolare, per il trattamento dei dati personali ai sensi del DLGS 196/03, il Presidente pro-tempore del CRAEM domiciliato in Milano Via della Signora 12, e il cui responsabile è il Responsabile amministrativo della struttura. B) L’interessato è a conoscenza che i dati personali, qui liberamente forniti, saranno trattati con le seguenti finalità: partecipare all’iniziativa, accedere al servizio, acquisire il bene, ricevere l’erogazione per cui sono stati forniti, per l’attivazione del servizio di newsletter tramite e-mail e per essere ricontattato dal CRAEM (via e-mail, SMS e telefonicamente). C) L’interessato conosce i regolamenti in base ai quali il CRAEM realizza le proprie attività nonché le procedure da esso seguite. D) L’interessato è informato che le modalità di trattamento e d’archiviazione dei propri dati personali sono pienamente corrispondenti alle finalità per le quali ha liberamente deciso di fornirli, essendo, infatti, utilizzati a tal fine specifico, oltre che all’aggiornamento dell’anagrafica soci, necessaria al CRAEM per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali. E) L’interessato è informato che i dati personali sono mantenuti per il tempo necessario al raggiungimento delle finalità, per i quali sono stati resi, oltre che in corrispondenza di norme civilistiche e fiscali. F) L’interessato è informato che l’anagrafica soci è gestita su programmi informatici operanti su personal computer della sede di Milano e Valtellina sotto la responsabilità del Responsabile Amministrativo; che essa è consultabile dagli incaricati al trattamento dei dati al fine di realizzare le diverse operatività per l’effettuazione delle attività dell’associazione di competenza del Consiglio Direttivo, che essa è costruita con dati forniti direttamente dai soci e/o dagli elenchi informatizzati forniti da A2A S.p.A., per la cui comunicazione il socio ha sottoscritto il necessario consenso. G) L’interessato è informato del suo diritto di richiedere la conferma dei suoi dati personali, nonché della modalità e finalità del loro trattamento; Il CRAEM addebiterà i costi amministrativi corrispondenti. H) L’interessato è a conoscenza che i propri dati personali, qui resi, potranno essere comunicati, in tutto o in parte, oltre che all’interno del CRAEM, in corrispondenza delle diverse funzioni attribuite, ai fornitori di beni e servizi o altri terzi con cui collabora il CRAEM per il fine per cui tali servizi/beni sono richiesti. I) L’interessato è informato che i dati forniti sono indispensabili per accedere ai servizi offerti, per partecipare alle iniziative, per usufruire delle promozioni e per l’acquisto dei beni offerti dal Circolo e quindi hanno, come tali, natura obbligatoria. J) L’interessato è informato che, nel caso in cui fornisca dati personali di minore o di persona incapace di intendere o volere, componente il proprio nucleo familiare, esercita la potestà o la tutela. K) In ogni momento l’interessato potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell’articolo 8 dlgs 196/2003. Eventuali richieste relative al trattamento dei dati personali vanno indirizzate all’indirizzo e-mail: info@craem.it.